Doppio appuntamento per il Festival dell’Impegno Civile, oggi 23 giugno. A Succivo, presso il Casale di Teverolaccio e ad Avellino presso il Maglificio 100Passi. Nel giardino del principe dell’antico Casale dell’area atellana si rinnoverà la tradizione dei riti alchemici della magica notte di San Giovanni dando vita ad un percorso sensoriale attraverso la Terra, l’Acqua ed il Fuoco. Si comincia alle 19 con Simona Borzacchiello dell'associazione Omnia onlus , coordinatrice del progetto «Agire in rete» per presentare il progetto della rete che mira al coinvolgimento dei volontari all'educazione e al benessere della persona. Al termine dell’incontro con ‘Riscopriamo la Bellezza attraverso la tradizione’, ci sarà una degustazione guidata dei prodotti tipici della Terra Felix ed un laboratorio del gusto di cui saranno protagoniste le verdure coltivate nel giardino dei sensi. La magia la farà da padrona con i tradizionali riti alchemici della notte di San Giovanni: una mistura di leggende antiche, pagane e cristiane che, nel corso dei secoli, hanno dato origine a credenze popolari che, ancora oggi, influenzano la tradizione contadina atellana. Dall’incantesimo delle noci visto che è proprio durante la notte di San Giovanni che si raccolgono le noci per la preparazione del nocino, liquore ottenuto dalla infusione delle noci ancora verdi e immature, nell'alcol. Con il rito dello stagno si daranno forma a pensieri e sogni. Il rito prevede lo scioglimento in una piccola pentola di una bacchetta di stagno, rovesciandola nell’acqua si ammirerà la forma assunta per poi leggerla ed interpretarla. La tradizione locale rivivrà anche bella raccolta delle erbe piantate nel giardino dei sensi, bagnate dalla rugiada. La tappa magica di Succivo è promossa dal circolo Legambiente Geofilos Atella e Terra Felix. Ad Avellino in via De Filippo a Quindici presso il Maglificio 100Passi si riparte dalle parole per ripensare, risognare, riprogettare secondo le ‘Trame da Ri-ammagliare’ si ripercorrerà la storia con testimoni di chi ogni giorno si impegna e orienta la realtà. L’invito degli organizzatori è portare una foto, un’idea, un pensiero per dare vita ad una mostra estemporanea. Un viaggio di ricordi e riflessioni che continuerà con il viaggio di degustazioni da nord a sud per assaporare i piatti tipici di alcune Regioni, luogo di provenienza dei tanti volontari dei campi EstateLiberi che come ogni anno popolano i beni confiscati contribuendo al loro riutilizzo sociale. Alle 20.30, con il concerto de ‘Barba-bassett-baffett&Pizzett’, la musica darà forma a corpi danzanti per liberare anime e desideri. L’organizzazione è a cura del Maglificio 100Passi, della cooperativa OasiProject e dell’associazione Libera. IL FESTIVAL A MILANO Domani,24 giugno, il Festival dell’Impegno Civile, per la sua decima edizione in una dimensione nazionale, sarà a Milano a Casa Chiaravalle dalle 15 alle 22 per un lungo pomeriggio di giochi, incontri, laboratori e riflessioni. Il tema della tappa milanese ricalca il tema del Festival con ‘Risaliamo sui tetti e annunciamo parole di Vita’ dalle parole di don Giuseppe Diana, sacerdote ucciso dalla camorra il 19 marzo del 1994 a Casal di Principe.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information