Sabato 18 e domenica 19 marzo, l’UNITALSI celebra la 16ma edizione della sua Giornata Nazionale, proponendo – in oltre 3.000 piazze italiane – una “piantina d’ulivo”, simbolo di pace e fratellanza. Il ricavato delle offerte sarà utilizzato dall’Unitalsi per sostenere la sua attività istituzionale e i numerosi progetti di solidarietà in cui l’associazione è impegnata quotidianamente sull’intero territorio nazionale, al servizio delle persone più deboli, grazie al costante e generoso impegno dei propri soci. Al fianco dei tanti volontari che scenderanno nelle piazze sarà presente Fabrizio Frizzi, un amico oltre che testimonial da 16 anni dell’associazione.

La 16ma Giornata Nazionale si arricchisce per il secondo anno consecutivo della collaborazione della Lega Calcio di Serie A, che ha aderito alla campagna promossa dall’associazione. Infatti, durante il 29° turno di campionato di Serie A, in programma sabato 18 e domenica 19 marzo, prima del calcio di inizio, al centro del campo verrà posizionato lo striscione UNITALSI. Inoltre la Lega Calcio di Serie A si è resa disponibile a dare lettura di un messaggio istituzionale sull’Associazione da parte degli speaker in tutti gli stadi prima dell’inizio delle gare.

“La Giornata Nazionale rappresenta un appuntamento importante per quanti scelgono di vivere l’Associazione – ha dichiarato Antonio Diella, Presidente Nazionale Unitalsi – è il momento per dire eccoci, per invitare la gente a fermarsi, a non correre, per far conoscere cosa fa l’Unitalsi, e lo faremo nella maniera più semplice, con il carisma e lo spirito unitalsiano, con migliaia di volontari, che sin dal mattino scenderanno in piazza con il loro sorriso e con il loro cuore, chiedendo un aiuto per continuare ad aiutare”.

Pellegrinaggi, cuore vivo del nostro impegno, aiuto agli anziani e ai bambini, case accoglienza per i genitori dei bambini ricoverati nei centri ospedalieri, collaborazione con case famiglia per le persone disabili, soggiorni estivi e interventi d’emergenza sociale. Sono solo alcune attività nelle quali l’Unitalsi, insieme ai suoi volontari, è impegnata quotidianamente per fronteggiare il disagio e l’emarginazione.

Aderendo alla giornata Nazionale sarà possibile sostenere le attività istituzionali della Associazione e tutte quelle iniziative di solidarietà a favore dei bambini, degli anziani, dei più bisognosi e di chi è solo realizzate dall’Unitalsi.

 

 

L’Unitalsi Caserta sarà presente nelle seguenti piazze:

– Parrocchia del Buon Pastore in piazza Pitesti in Caserta

– Chiessa SS Nome di Maria in Caserta

– Chiesa di N.S. di Lourdes in Caserta

– Santuario di S. Anna in Caserta

– Duomo di Casertavecchia

– Parrocchie di Santo Stefano in Tuoro e San Gennaro in Falciano, piazza Dante

– Basilica del Corpus Domini in Maddaloni

– Chiesa di San Francesco d’Assisi in Maddaloni

– S. Maria Assunta in Castel Morrone

Quasi sicuramente si replicherà il 25 e 26 Marzo





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

leisure_300x250.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information